Telecamere a circuito chiuso
INFORMAZIONI SUI LINK DISPONIBILI

La telesorveglianza si utilizza in ambienti che richiedono un grado elevato di sicurezza. 
La telecamera invia, attraverso onde radio o cavo coassiale (RG), un segnale video ad un monitor che ne permette la visualizzazione. 
L'evoluzione in questo settore ha permesso il “monitoraggio” dell'ambiente controllato da telecamere, da una postazione remota; in altre parole è possibile interrogare e visualizzare sul computer di casa, l’attività delle telecamere installate, ad esempio, all'interno della propria azienda o della propria abitazione. 
Sconsiglio di utilizzare un indirizzo IP (internet) per visualizzare da postazione remota l'attività delle telecamere, in quanto il livello di sicurezza risulta molto basso. 
Il primo collegamento definisce la terminologia utilizzata dagli installatori e illustra le caratteristiche comuni a numerose TV a circuito chiuso. Gli altri collegamenti sono brevi descrizioni sul funzionamento delle apparecchiature utilizzate, divise per categoria.
Tvcc filare il segnale video è trasportato attraverso un cavo coassiale
Tvcc senza filo la visualizzazione su monitor avviene per mezzo di trasmissioni radio
Obiettivi Un elenco degli obiettivi disponibili sul mercato.
Componenti aggiuntivi:
Videoregistratore : Permettono di registrare l'attività delle telecamere.
Sequenziatore ciclico: Visualizza su unico monitor, in modo sequenziale, l'attività di più telecamere.
Distributore video : Visualizza su più monitor l'attività delle telecamere.
Multiplexer : Suddivide il monitor in più quadranti per consentire la visualizzazione di più telecamere contemporaneamente

INFORMAZIONI SUI LINK DISPONIBILI


La telesorveglianza si utilizza in ambienti che richiedono un grado elevato di sicurezza.

La telecamera invia, attraverso onde radio o cavo coassiale (RG), un segnale video ad un monitor che ne permette la visualizzazione.

L'evoluzione in questo settore ha permesso il “monitoraggio” dell'ambiente controllato da telecamere, da una postazione remota; in altre parole è possibile interrogare e visualizzare sul computer di casa, l’attività delle telecamere installate, ad esempio, all'interno della propria azienda o della propria abitazione.

Sconsiglio di utilizzare un indirizzo IP (internet) per visualizzare da postazione remota l'attività delle telecamere, in quanto il livello di sicurezza risulta molto basso.

Il primo collegamento definisce la terminologia utilizzata dagli installatori e illustra le caratteristiche comuni a numerose TV a circuito chiuso. Gli altri collegamenti sono brevi descrizioni sul funzionamento delle apparecchiature utilizzate, divise per categoria.

  1. Tvcc filare il segnale video è trasportato attraverso un cavo coassiale

  2. Tvcc senza filo la visualizzazione su monitor avviene per mezzo di trasmissioni radio

  3. Obiettivi Un elenco degli obiettivi disponibili sul mercato.

  4. Componenti aggiuntivi:

    1. Videoregistratore : Permettono di registrare l'attività delle telecamere.

    2. Sequenziatore ciclico: Visualizza su unico monitor, in modo sequenziale, l'attività di più telecamere.

    3. Distributore video : Visualizza su più monitor l'attività delle telecamere.

    4. Multiplexer : Suddivide il monitor in più quadranti per consentire la visualizzazione di più telecamere contemporaneamente

tipi di componenti